“Non abbiamo mai dimenticato” i giorni del terremoto in Abruzzo, “una ferita aperta nella storia dell’Italia, ma da oggi avremo un posto fisico in più per dedicare un pensiero a quelle persone e a familiari e amici che ancora soffrono. Per Forza Italia quei luoghi rappresentano un momento storico, in cui dimostrammo ancora una volta come un Governo competente, sostenuto da una maggioranza forte e coesa e guidato da un leader autorevole, come il Presidente Berlusconi, può fronteggiare qualsiasi emergenza, anche la più traumatica e inaspettata”.  Così sui social il deputato di Forza Italia, Sestino Giacomoni, membro del coordinamento di presidenza del partito azzurro. “Il 25 aprile 2009, a soli 19 giorni dal terremoto, ad Onna il Presidente Berlusconi – ha aggiunto – si appellò allo spirito di coesione nazionale per superare le divisioni dell'appartenenza politica. Oggi, a 12 anni di distanza, quel discorso, in cui il 25 aprile venne ribattezzato il “giorno della libertà” è più attuale che mai. In questo momento di emergenza nazionale, grazie al cambio di rotta avvenuto con il Governo di salvezza Nazionale guidato dal presidente Draghi, Forza Italia – ha concluso – si unisce alla delegazione del Governo per un simbolico abbraccio alle vittime ed ai loro familiari ed amici”.

Sezione: Politica italiana / Data: Mar 28 settembre 2021 alle 18:10
Autore: Christian Pravatà / Twitter: @Christianpravat
vedi letture
Print