"La Lega getta la maschera e, con il senatore Claudio Borghi, ammette candidamente di avere sempre aiutato i taxisti. Alla faccia della 'soluzione equilibrata' sbandierata dal ministro Salvini con la sua riforma, anche in Senato rispondendo a nostre interrogazioni". Così Raffaella Paita, coordinatrice nazionale di Italia Viva.

"Fa tenerezza Borghi, che non si capacita di come possano i taxisti scioperare nonostante l'occhio di riguardo che la Lega e il suo leader e ministro dei Trasporti hanno sempre avuto per la categoria. Per una volta siamo d'accordo con Borghi - aggiunge la senatrice - la protesta è sbagliata e assurda, e il riordino del comparto non può che passare da una svolta liberale: più licenze, più concorrenza, più servizi al cittadino. È l'ora che lo capiscano anche dalle parti di via Bellerio". 

Sezione: Politica italiana / Data: Mar 21 maggio 2024 alle 19:20
Autore: Redazione Centrale
vedi letture
Print