"L'importante per l'Italia è che il nuovo Patto di Stabilità Ue dia rilevanza alla crescita".

 

Lo ha detto il ministro degli Esteri, Antonio Tajani, sottolineando che "non possiamo firmare una cosa che penalizza il nostro Paese, bisogna ragionare in maniera complessiva". Alla domanda se questo coinvolga anche il Mes, risponde: "Certo.

Alla ratifica non sono contrario, ma sul piatto bisogna mettere anche altre cose. Oltre al Patto di Stabilità, ci sono l'unione bancaria e l'armonizzazione fiscale".

Sezione: Politica italiana / Data: Ven 08 dicembre 2023 alle 10:30
Autore: Redazione Milano
vedi letture
Print