Intervenuto in assemblea plenaria al Parlamento europeo, Antonio Tajani, eurodeputato di Forza Italia, ha dichiarato: "Il virus ha messo in discussione, forse anche a repentaglio, la sopravvivenza dell'Unione europea. Bene l'azione della Bce, bene l'azione della Bei. Bene anche la linea di credito del Mes per tutelare la nostra salute e sono convinto che l'Italia dovrebbe utilizzare quei 36/37 miliardi per migliorare le strutture sanitarie anche di fronte ad una possibile nuova seconda ondata di Coronavirus".

Tajani poi aggiunge: "Ma adesso non si può fare marcia indietro. Non può esserci compromesso a ribasso al Consiglio europeo del 17/18 luglio. Noi dobbiamo difendere la proposta iniziale della Commissione europea. I Paesi del Nord che pensano di poter tagliare le azioni a sostengo della crescita sbagliano - ha aggiunto -. Noi dobbiamo continuare ad avere investimenti e avere dei prestiti per premettere a industria, pmi e all'agricoltura di potersi risollevare dopo questa crisi. Sarebbe un errore non farlo.Sarebbe pericoloso per la sopravvivenza Unione europea".

Sezione: Politica italiana / Data: Mer 08 luglio 2020 alle 19:50
Autore: Ivan Filannino
Vedi letture
Print