"Giancarlo Giorgetti si trova a gestire una situazione dell'economia molto più difficile dei suoi predecessori con la bomba atomica del 110%. Non era difficile prevedere che avrebbe creato un buco drammatico di 200 miliardi di euro nelle casse dello Stato. La cosa che mi sono chiesto io è: ma in un Paese che ogni volta che fai un atto c'è la Ragioneria che dice se sei coperto o no, la Banca d'Italia che valuta l'incidenza, nessuno si è accorto che avrebbe creato un buco pazzesco?". Così Guido Crosetto, ministro della Difesa, a 'In mezz'ora' su Rai 3.

"Ci sono responsabilità politiche. Vedo adesso che fanno le pulci su un milione di potenziale costo; allora, su 200 miliardi nessuno se ne è accorto. Capisco che era un periodo in cui tutto passava in cavalleria visto che i problemi sembravano altri, però ci sono responsabilità politiche che sono molto più gravi dei 79mila euro contestati a Toti di finanziamento lecito. Se ha sbagliato Toti pagherà, ma vorrei che qualcuno pagasse se sbagliando ha fatto un buco da 200 miliardi", ha aggiunto il ministro.

Sezione: Politica italiana / Data: Dom 19 maggio 2024 alle 18:30
Autore: Redazione Centrale
vedi letture
Print