“L’utilizzo della leva fiscale funziona, soprattutto in ambito edilizio. Pertanto, sarebbe opportuno operare immediatamente una proroga di tutti gli strumenti messi in campo per rimettere in moto un settore fondamentale della nostra economia. L’incertezza frena la crescita, i cittadini se non sono certi di rientrare nei parametri temporali non avvieranno nuove pratiche, gli imprenditori subiranno le conseguenze di questa incertezza e le banche non daranno più i prestiti. Quindi, un circolo innescato in maniera virtuosa rischia di diventare vizioso”. Lo ha detto il deputato di Forza Italia, Alessandro Cattaneo, nell’Aula di Montecitorio intervenendo nel corso del question time. L’esponente azzurro ha precedentemente esposto al ministro delle Infrastrutture Enrico Giovannini un quesito  sui bonus fiscali in edilizia, ovvero, nel dettaglio, se “il governo prevedere la proroga del superbonus e delle ulteriori e altrettanto importanti misure fiscali (sismabonus 85%, ecobonus 65%, bonus ristrutturazioni 50%, bonus facciate 90%), indispensabili ad accelerare gli interventi di riqualificazione e rigenerazione urbana, nonché avviare tutte le iniziative normative volte a rafforzare tali benefici, anche semplificandone ulteriormente l’accessibilità”. “Questo, prendendo in prestito le parole del premier Draghi – ha concluso Cattaneo –, è il momento di dare, non di prendere. Di accompagnare la crescita non di redistribuire la ricchezza. E su questi presupposti Forza Italia ha dato un indirizzo chiaro sulla riforma fiscale, così come su tutti i provvedimenti che hanno interessato il mondo dell’edilizia”

Sezione: Politica italiana / Data: Mer 21 luglio 2021 alle 19:10
Autore: Christian Pravatà / Twitter: @Christianpravat
vedi letture
Print