“Viviamo un difficile periodo, con il Covid ancora molto diffuso e con la crisi economica che morde la pancia del Paese e delle famiglie italiane. Ma i prossimi anni saranno decisivi per la ripartenza, e in particolar modo saranno un’occasione storica per il Sud.

Per il Mezzogiorno saranno a disposizione, grazie ai fondi europei, circa 150 miliardi, ai quali sommare una considerevole fetta dei 209 miliardi del Recovery Fund. La chiave sarà quella di spendere al meglio e per progetti davvero strategici queste ingenti risorse che naturalmente dovranno essere aggiuntive e non sostitutive degli interventi ordinari dello Stato.

Le priorità per il Meridione - come ha correttamente sostenuto il ministro per il Sud, Mara Carfagna - sono le infrastrutture, la digitalizzazione, la sanità, la transizione ecologica. Da rivalutare, senza alcun dubbio, le zone economiche speciali (Zes) e rendere sempre più competitivi i porti, per agganciare importanti rotte commerciali. Gli investimenti arriveranno, ci sarà spazio per i giovani, per le donne, per le migliori energie ancora inespresse.

Toccherà a tutti noi, al governo, alla politica, ai cittadini, saper prendere al volo il treno dello sviluppo e della crescita. Forza Italia lavorerà, in Parlamento e nell’esecutivo Draghi, per concretizzare positivamente queste opportunità”. Così Matilde Siracusano, deputata di Forza Italia

Sezione: Politica italiana / Data: Mar 02 marzo 2021 alle 13:10
Autore: Christian Pravatà / Twitter: @Christianpravat
Vedi letture
Print