"Il 29 giugno 2009 è una data impressa nella nostra mente e nei nostri cuori. 32 vite spezzate, famiglie distrutte, una comunità che ancora, dopo 13 anni, attende verità e giustizia. I familiari delle vittime in questi anni non hanno mai smesso di chiedere che fosse fatta giustizia ed è intorno a loro che ci stringiamo, pretendendo che lo Stato garantisca piena luce sulla Strage di Viareggio e definendo, una volta per tutte, le responsabilità che hanno portato a questa immane tragedia. L’impegno che le istituzioni, ad ogni livello, devono assumersi è lo stesso che portano avanti i familiari delle vittime riuniti nell’associazione Il Mondo che Vorrei: rendere giustizia ai loro cari e sensibilizzare le persone su quanto sia importante la sicurezza nei mezzi di trasporto, soprattutto nel settore ferroviario". Lo scrive su Facebook il deputato dem Umberto Buratti.

Sezione: Politica italiana / Data: Mer 29 giugno 2022 alle 16:20
Autore: Redazione PN
vedi letture
Print