"Le visioni d'avanguardia di Falcone non furono sempre comprese; anzi in taluni casi vennero osteggiate anche da atteggiamenti diffusi nella stessa magistratura, che col tempo, superando errori, ha saputo farne patrimonio comune e valorizzarle". Così il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, intervenendo alla cerimonia di scena al Foro Italico di Palermo del trentennale della Strage di Capaci. "Anche l'ordinamento giudiziario è stato modificato per attribuire un maggior rilievo alle obiettive qualità professionali del magistrato rispetto al criterio della mera anzianità, non idoneo a rispondere alle esigenze dell'Ordine giudiziario", aggiunge il capo dello Stato.

Sezione: Politica italiana / Data: Lun 23 maggio 2022 alle 12:00
Autore: Veronica Mandalà / Twitter: @very_mandi
vedi letture
Print