"Siamo partiti da zero, raccogliendo le richieste di lavoratori finora rimasti senza diritti e senza il minimo riconoscimento della loro dignità professionale. Con puntualità, con il necessario rigore, con un sentimento di doverosa vicinanza a un mondo e a delle persone fortemente provate dai riflessi del coronavirus". Lo scrive Sport e Salute Spa sul suo sito, dove aggiunge che da marzo sta pagando il bonus ai collaboratori sportivi (600 euro le prime mensilita', 800 euro novembre) per sostenere il sistema sportivo e il suo capitale umano, colpiti molto duramente dalla pandemia e dalle conseguenti chiusure. Finora sono stati liquidati "con esito positivo" 425.450.400 euro.

Sezione: Politica italiana / Data: Mer 02 dicembre 2020 alle 18:10
Autore: Alessandra Stefanelli
Vedi letture
Print