La nuova variante? “Sarebbe da irresponsabili non essere preoccupati, siamo in una fase non semplice della gestione della pandemia, i numeri in Europa sono da ondata in corso, in Italia i dati più bassi degli altri paesi europei ma dobbiamo essere cauti e mantenere i piedi per terra, perché anche qui l'RT è ampiamente sopra 1 e quindi c'è una crescita del numero dei contagi”. Lo dice a Rai Radio1, ospite di Zapping, il ministro della Salute Roberto Speranza, che oggi è intervenuto alla trasmissione condotta da Giancarlo Loquenzi. “Per tutta la giornata oggi abbiamo avuto a che fare con questa nuova variante, che l'OMS ha deciso di chiamare Omicron. E' una variante resa nota dal governo sudafricano soltanto l'11 di novembre, ed ha oltre trenta mutazioni della proteina Spike - ha detto a Rai Radio1 Speranza -. va presa con grandissima attenzione. E' del tutto evidente che le organizzazioni internazionali, a partire dall'Oms e tutta l'UE hanno scelto una linea di grande prudenza”.

Sezione: Politica italiana / Data: Sab 27 novembre 2021 alle 15:45
Autore: Christian Pravatà / Twitter: @Christianpravat
vedi letture
Print