"La recente ordinanza non è legata solo alla vicenda dei treni ma al rispetto delle regole essenziali e i termini dell'ordinanza verranno confermati nel dpcm che approveremo. Da parte mia dico con chiarezza che ogni scelta restrittiva è evidente che comporta dei costi e dei disagi, ma dobbiamo rispettare i tre principi fondamentali: uso mascherine, distanziamento di almeno 1 metro e lavaggio delle mani, perche solo ciò ci puo' consentire di non vanificare il lavoro fatto". Lo ha detto il ministro della Salute, Roberto Speranza, durante il question time alla Camera.

"Le regole essenziali tra cui il rispetto di un metro di distanziamento devono essere necessariamente rispettate nei luoghi chiusi. E' però evidente che possono esserci eccezioni nel caso in cui il Comitato tecnico scientifico riconosca dei protocolli di sicurezza, esattamente come avvenuto per le compagnie aree, dove il sistema di ricambio d'aria consente un livello di sicurezza anche senza gli evidenti limiti di distanziamento", ha aggiunto.

Sezione: Politica italiana / Data: Mer 05 agosto 2020 alle 17:00
Autore: Alessandra Stefanelli
Vedi letture
Print