“Il premier Pedro Sànchez e il PSOE non si smentiscono e confermano il loro modus operandi fazioso, privo di alcun fondamento e scollato dalla realtà. L'attacco al Governo italiano dimostra pochissima conoscenza del contesto internazionale e nessuna conoscenza del nostro Paese. Secondo Sànchez l’Italia sarebbe un Paese governato dall’estrema destra e reazionario, che non permetterebbe alle donne una equa partecipazione alla vita pubblica.

Un j’accuse che non ha alcun senso visto che e' indirizzato ad un Paese dove il primo ministro è Giorgia Meloni e dove la maggioranza ha come componente fondamentale Forza Italia, partito moderato e liberale e parte integrante del Ppe, come ha ribadito il nostro segretario nazionale e ministro degli Esteri Antonio Tajani, rispondendo in modo serio e autorevole all’attacco scomposto arrivato da Madrid. Antonio Tajani ha correttamente ribadito che la vera anomalia è l’alleanza che ha messo in piedi il partito di Sànchez per costituire un esecutivo con le frange più estreme del secessionismo spagnolo”. Così in una nota Paolo Barelli, presidente dei deputati di Forza Italia.

Sezione: Politica italiana / Data: Gio 30 novembre 2023 alle 21:15
Autore: Redazione PN
vedi letture
Print