A volte ci domandiamo su quale pianeta abiti la politica di questo Paese. Spiace dirlo, ma davvero sembra che il Governo non abbia la chiara percezione delle difficoltà in cui si dibatte il mondo del lavoro: tutto il settore del tessile e della moda – ma non è il solo – che arranca, imprese manufatturiere e artigiane che stentano a ripartire fra difficoltà di reperimento dei materiali e costo dell’energia, il turismo che registra quotidiane disdette, il commercio e il terziario senza un progetto di sviluppo e nemmeno una speranza di sopravvivenza. Lavoratrici e lavoratori, da mesi in cassa interazione Covid, che da gennaio non possono nemmeno far conto su questa e, nel frattempo, la nuova cassa integrazione tutta da mettere a regime”. lo dice in una nota la segretaria confederale Uil, Ivana Veronese.

Sezione: Politica italiana / Data: Ven 21 gennaio 2022 alle 19:20
Autore: Redazione Centrale
vedi letture
Print