"Con l'approvazione di questo decreto una serie di importanti misure può essere garantita alla nostra agricoltura, provata dalla crisi economica come pochi altri, e oltre  un miliardo di aiuti  impatterà direttamente l'intero comparto. Con ottanta milioni ad Ismea rafforziamo lo strumento delle garanzie a favore degli imprenditori agricoli e della pesca, che cumulandosi alla garanzia del Fondo Centrale di Garanzia consente maggiori tutele alle aziende. Viene poi finalmente favorita in concreto l'imprenditoria femminile in agricoltura estendendo alle donne, a prescindere dall'età, le stesse misure agevolative previste per i giovani dai 18 ai 40 anni, nel cosiddetto ricambio generazionale con contributo a fondo perduto sino al 35% ed il resto copertura con mutuo tasso zero della durata massima di 10 anni. Implementiamo poi con 105 milioni di euro il Fondo di solidarietà nazionale, risarcendo le imprese agricole danneggiate da gelate e brinate verificatesi nell'aprile 2021. Infine con un nostro ordine del giorno sollecitiamo il governo a fronteggiare la carenza d'acqua che sta piegando l'intero settore agricolo, prevedendo un ulteriore incremento delle risorse al comparto bilanciando così i costi sostenuti dalle realtà produttive. La Lega di governo significa questo: lavoro, attenzione ai territori e provvedimenti mirati; così il Paese riparte per davvero".

Così in una nota il senatore della Lega Giorgio Maria Bergesio, capogruppo in commissione Agricoltura a Palazzo Madama.

Sezione: Politica italiana / Data: Mer 21 luglio 2021 alle 16:50
Autore: Christian Pravatà / Twitter: @Christianpravat
vedi letture
Print