“De Magistris si dichiara contrario alla Commissione parlamentare di inchiesta sulla magistratura, sostenendo che apparirebbe come un regolamento di conti tra poteri dello Stato.
Il sindaco di Napoli dimentica, o forse finge di ignorare, che ormai da anni una parte della magistratura, nel nostro Paese, si è resa protagonista di un evidente uso politico della giustizia, condito da scandali di ogni tipo, resi finalmente noti dalle rivelazioni di Palamara.
Anche il pm Di Matteo entra a gamba tesa sulle nostre prerogative e prova a mistificare questa iniziativa.
Reazioni di questo tipo dimostrano che stiamo facendo la cosa giusta.
È arrivato il momento che il Parlamento smetta di guardare dall’altra parte e faccia finalmente luce sul ’sistema‘ dei magistrati, indagando sugli intrecci tra politica e potere giudiziario.
Lo deve ai cittadini italiani, ma anche a tutti quei magistrati che ogni giorno fanno onestamente e in maniera seria il proprio lavoro“.

Così Matilde Siracusano, deputata di Forza Italia e componente della Commissione Giustizia di Montecitorio.

Sezione: Politica italiana / Data: Mer 14 aprile 2021 alle 20:20
Autore: Christian Pravatà / Twitter: @Christianpravat
Vedi letture
Print