“Il macchinista picchiato selvaggiamente nel Mantovano per aver difeso una giovane capotreno che quattro giovani stavano molestando è solo l’ultima delle oltre 120 aggressioni subite da operatori ferroviari in servizio dall’inizio dell’anno. Capotreni e macchinisti sono esausti. Bisogna garantire una maggior tutela al personale ferroviario potenziando le forze della polizia ferroviaria ormai ridotte all’osso e aumentare l'utilizzo di vigilanza aziendale soprattutto sulle tratte più frequentate. Il 25 settembre cambia musica con il centrodestra al governo”.

Lo dice in una nota il deputato della Lega Edoardo Rixi, componente Commissione Trasporti e responsabile dipartimento Infrastrutture.

Sezione: Politica italiana / Data: Gio 11 agosto 2022 alle 21:00
Autore: Christian Pravatà / Twitter: @Christianpravat
vedi letture
Print