"Solo qualche settimana fa l'assessore all'Istruzione della Regione Piemonte Elena Chiorino di Fratelli D'Italia criticava l'operato della ministra Azzolina, facendo notare che il Piemonte aveva iniziato a dare alle famiglie dei voucher per i libri. Peccato che oggi si scopre che i voucher sono stati ritirati. Non ci sono i soldi e dunque le 45.000 famiglie alle quali erano stati assicurati non avranno alcun aiuto. Intanto però, per fortuna, grazie alla ministra Azzolina, in Piemonte il Governo ha assegnato 9 milioni per aiutare 328 scuole per acquistare testi scolastici, sia cartacei che digitali". Lo sottolinea il deputato piemontese di M5s, Davide Serritella che in una nota spiega che il finanziamento fa parte dei 236 milioni di Fondi Pon a favore delle famiglie meno abbienti che il Ministero dell'Istruzione ha stanziato quest'anno, grazie ai quali verranno aiutati 26.000 studenti e che si sommano agli abituali fondi per il diritto allo studio. A stanziare gli aiuti saranno direttamente le scuole. Insomma, conclude Serritella, "da un lato c'è chi sproloquia e fa annunci, dall'altra c'è chi si impegna e lavora sodo per il futuro dei nostri ragazzi e per il bene di tutti i cittadini".

Sezione: Politica italiana / Data: Gio 06 agosto 2020 alle 18:50
Autore: Alessandra Stefanelli
Vedi letture
Print