“La riforma di oggi è una svolta destinata ad aprire finalmente un nuovo corso, perché permetterà di arginare le degenerazioni delle correnti e di valorizzare i giudici bravi e indipendenti”.

Così la senatrice della Lega Giulia Bongiorno, presidente della commissione Giustizia a Palazzo Madama.

Sezione: Politica italiana / Data: Gio 30 maggio 2024 alle 09:15
Autore: Redazione Milano
vedi letture
Print