Il ministro dell'Istruzione Giuseppe Valditara ha annunciato un nuovo divieto di utilizzare cellulari e tablet nelle scuole elementari e medie. La decisione, spiega Valditara a 'Il Foglio', è dovuta sia a motivi didattici sia perché l'uso improprio della tecnologia potrebbe dare luogo a una tensione tra studenti e insegnanti, che alcune volte sfocia anche nell'aggressione al personale scolastico. Proteggere il corpo docente, aggiunge il ministro, vuol dire difendere "il principio di delega e di autorità che rappresenta l'architrave del sistema scolastico e di quello democratico". 

Sezione: Politica italiana / Data: Gio 22 febbraio 2024 alle 13:20
Autore: Veronica Mandalà / Twitter: @very_mandi
vedi letture
Print