"A seguito della nota che USB Scuola ha inviato al Ministero dell’Istruzione in relazione alla nomina da GPS su posti di sostegno del personale non dotato di titolo ma “riservista”, USB Scuola ha avuto una interlocuzione con il Ministero. Il Ministero ha rilevato la correttezza della nostra nota e il legittimo diritto dell’alunno disabile a essere affiancato da personale specializzato, assicurando i correttivi necessari all’algoritmo per il prossimo anno scolastico.
Nelle more dei correttivi, il Ministero ha contattato gli uffici scolastici regionali affinché venga garantito il legittimo diritto degli alunni disabili a essere affiancati da personale specializzato e si proceda nell’immediato ai necessari correttivi.Ancora una volta, USB Scuola ha individuato un elemento negativo all’interno dell’algoritmo ministeriale di assegnazione delle sedi, cercando di trovare soluzioni ai problemi emersi. Ribadiamo la nostra richiesta di ritornare alle convocazioni in presenza per garantire un sistema di convocazioni trasparente
". Lo dichiara l'USB (Unione Sindacale di Base) Scuola.

Sezione: Politica italiana / Data: Gio 22 settembre 2022 alle 11:00
Autore: Veronica Mandalà / Twitter: @very_mandi
vedi letture
Print