In una nota Mariastella Gelmini, capogruppo di Forza Italia alla Camera, dichiara: "L'allarme lanciato dai presidi non può essere ignorato, il governo ha il dovere di dare risposte a queste sollecitazioni, e deve lavorare - lo avrebbe dovuto fare nei sei mesi di stop alle lezioni - per garantire la didattica nelle scuole in tutta sicurezza. Il ministro Azzolina, invece, fa orecchie da mercante e pensa solo al suo disastroso concorso straordinario autunnale. I nostri ragazzi saranno esposti a nuovi e inutili stress test, il tutto a causa di un esecutivo che non è stato in grado di programmare per tempo un ordinato avvio dell'anno scolastico".

Sezione: Politica italiana / Data: Mer 30 settembre 2020 alle 22:15
Autore: Ivan Filannino
Vedi letture
Print