"Sui banchi con le rotelle decideranno i presidi, sugli orari di ingresso e di uscita decideranno i governatori, sulle aule nei bed & breakfast decideranno i sindaci. Ma c'è una cosa una che decide la Azzolina, senza scaricare su altri attori la responsabilità di quelle che dovrebbero essere sue scelte? Il ministro dell'Istruzione - commissariata da Conte e dal fenomeno Arcuri - non riesce proprio a dare indicazioni e certezze a famiglie e studenti. Ogni sua intervista, ogni sua uscita pubblica è un rinvio. La logica è sempre la stessa: 'io non c'entro, chiedete ad altri'. Con queste premesse, come potrà ripartire la scuola a settembre resta un mistero". Lo afferma in una nota Mariastella Gelmini, capogruppo di Forza Italia alla Camera dei deputati.

Sezione: Politica italiana / Data: Mar 11 agosto 2020 alle 15:00
Autore: Rosa Doro
Vedi letture
Print