Il ministro dell'Istruzione, Lucia Azzolina, oggi a Catanzaro ha parlato con i giornalisti della riapertura delle scuole: "Il governo ha lavorato in questi mesi per garantire la sicurezza di tutti. Lo abbiamo dimostrato anche quando abbiamo dovuto chiudere le scuole, ma adesso le riapriremo in sicurezza. Sono tre - ha aggiunto - i fronti su cui stiamo lavorando: utilizzare tutti gli spazi che ci sono adeguandoli e migliorandoli. Se non fossero abbastanza trovarne anche di nuovi e migliorare gli arredi scolastici. L'edilizia scolastica è un problema atavico che riguarda un po' l'intero il Paese. È per questo che abbiamo stanziato prima fino a 798 milioni di euro e recentemente ho firmato per altri 855 milioni per le scuole secondarie di secondo grado più altri 330 milioni. In più abbiamo dato poteri speciali a sindaci e presidenti delle province affinché possano essere velocizzati i lavori e firmato un protocollo con i sindacati dell'edilizia scolastica per velocizzare il tutto".

Sezione: Politica italiana / Data: Lun 13 luglio 2020 alle 11:00 / Fonte: Ansa
Autore: Roberto Tortora
Vedi letture
Print