Le votazioni in Sardegna "hanno una componente nazionale ma soprattutto una dinamica molto legata ai portatori di voto delle liste, specie al sud e nelle isole". Lo afferma Matteo Renzi nella sua enews. "Le divisioni sempre più evidenti tra Salvini e Meloni porteranno a una sconfitta clamorosa la destra alle regionali sarde di domenica? Difficile dirlo", aggiunge il leader di Iv. "Certo è che un mese fa sembrava non ci fosse partita, oggi invece è aperta. Per due ragioni.

Il primo, la Meloni ha imposto il suo candidato al resto della coalizione. Il secondo, la sinistra si è divisa rifiutando le primarie. A naso vincerà chi ha sbagliato meno", conclude l'ex premier.

Sezione: Politica italiana / Data: Gio 22 febbraio 2024 alle 19:50
Autore: Redazione Centrale
vedi letture
Print