"Dalle prime audizioni emerge con evidenza un dato: la necessità di rivedere l'organizzazione e immettere maggiori risorse nel ssn.

Colpisce l'assenza, a parte presidente e vicepresidente della commissione, della maggioranza. L'aspettativa di aprire un momento di sincero confronto sui cambiamenti da fare rischia di diventare l'ennesima chiusura di un governo e di una maggioranza incapaci di riconoscere il disagio che molti cittadini vivono e che un po' alla volta mette in discussione l'universalità del diritto alla cura. 

Continueremo l'ascolto di realtà sanitarie, ma ancor di più a parlare con cittadine e cittadini per renderli consapevoli del pericoli che corriamo e delle proposte alternative depositate". Lo dichiara il deputato del Pd, Gian Antonio Girelli, a margine delle audizioni in commissione Affari sociali di Montecitorio.

Sezione: Politica italiana / Data: Mar 14 maggio 2024 alle 20:30
Autore: Redazione PN
vedi letture
Print