"Il peccato di questa ragazza agli occhi dei suoi è che si era perfettamente integrata qui in Italia". Lo ha dichiarato Pietro Senaldi commentando il caso di Saman Abbas, la ragazza 18enne di origine pakistana pakistana di 18 anni scomparsa da più di un mese e per la quale è indagata la famiglia. Inoltre, aggiunge il giornalista ospite a Quarta Repubblica su Rete4: "Non ricordo tanti padri italiani che hanno ammazzato la figlia perché non condividevano il fidanzato, questo è un omicidio culturale, ma siamo sicuri poi che la famiglia di Saman aveva voglia di integrarsi?".

Sezione: Politica italiana / Data: Lun 21 giugno 2021 alle 23:20
Autore: Veronica Mandalà / Twitter: @very_mandi
Vedi letture
Print