"Non voglio male a nessuno e a Bossi ho intitolato anche il mio libro", ha detto Matteo Salvini, leader della Lega, in via Bellerio a Milano. "Sicuramente dovrò ascoltare i militanti. Il nostro movimento politico cresce nonostante il suo fondatore abbia annunciato che votava per un altro partito, una cosa curiosa. Manca di rispetto non al segretario in carica ma a un'intera comunità". Salvini ha aggiunto che il governo esce "rafforzato" dalle elezioni europee, assicurando che "non cambiano gli equilibri di governo. Quello che spero possa cambiare è la politica europea. Spero nel centrodestra anche in Europa. A questo lavoro e mercoledì sarò a Bruxelles".

Sezione: Politica italiana / Data: Lun 10 giugno 2024 alle 11:00
Autore: Redazione Milano
vedi letture
Print