"Le parole del ministro degli esteri ungherese Szijjarto hanno fatto pensare ad un "processo politico", contro la linea del suo stesso governo, secondo cui non sarebbe possibile in Ungheria interferire col lavoro della magistratura ed hanno, giustamente, sollevato polemiche. Sulla vicenda ci siamo espressi più volte e con parole nette e chiare, ma ora, nell'interesse di Ilaria Salis, della sua condizione e della sua salute, è opportuno, anzi, doveroso evitare la politicizzazione del caso e far lavorare gli avvocati e la Farnesina". A dirlo è Maurizio Lupi, presidente di Noi Moderati.

Sezione: Politica italiana / Data: Gio 29 febbraio 2024 alle 18:20
Autore: Redazione Centrale
vedi letture
Print