"Oggi la maggioranza ha cancellato la proposta di legge dell'opposizione sul salario minimo, dimostrando che alla prova dei fatti non sono interessati ne' all'incremento dei salari ne' alle sorti dei lavoratori poveri. Lo ha fatto in barba alla correttezza del dialogo democratico, svuotando la proposta di legge con una delega al governo che non parla di salario minimo E dopo aver affossato questa misura fondamentale contro lo sfruttamento, i rappresentanti della maggioranza hanno applaudito a lungo, contenti del risultato ottenuto sulla pelle dei lavoratori a 4 euro l'ora. La decenza dovrebbe portarli a vergognarsi.

Il dibattito parlamentare, con le assenze, su un tema così rilevante, non solo della Presidente del Consiglio ma anche della ministra titolare del tema, la ministra del Lavoro, ha evidenziato con chiarezza che la destra non ha alcuna intenzione di sostenere i salari e sconfiggere il lavoro povero. Noi continueremo la battaglia per dare una speranza a chi vive e lavora con salari da fame". Così la deputata dem Valentina Ghio, vicepresidente del Gruppo Pd alla Camera.

Sezione: Politica italiana / Data: Mer 06 dicembre 2023 alle 21:30
Autore: Redazione PN
vedi letture
Print