"Dalle parti del governo e della destra pensano davvero che gli italiani siano cosi sciocchi da credere alle frottole con cui motivano la scelta di aver affossato la legge per un salario minimo dignitoso? In queste ore si stanno sforzando nel trovare delle giustificazioni, l'unico risultato è che si stanno coprendo di ridicolo". Lo afferma il segretario nazionale di Sinistra Italiana Nicola Fratoianni parlamentare dell'Alleanza Verdi Sinistra.

"Una cosa è chiara agli occhi degli italiani: al di là delle promesse elettorali non mantenute - prosegue il leader di SI - e della propaganda questa destra nella realtà difende i privilegi di pochi, e non combatte le diseguaglianze. Punto. Comunque il primo premio lo agguanta come al solito Salvini, che improvvisamente è stato folgorato sulla via di Damasco della contrattazione collettiva, proprio lui che in questi giorni non ha fatto altro che contrastare in ogni modo i sindacati dei lavoratori, arrivando a precettare - primo nella storia repubblicana- degli scioperi legittimi. Stiano tranquilli, la battaglia per il salario minimo - conclude Fratoianni - continuerà fuori dal Parlamento". 

Sezione: Politica italiana / Data: Gio 07 dicembre 2023 alle 18:20
Autore: Redazione Centrale
vedi letture
Print