"Sarebbe semplicemente clamoroso se, dopo i troppi passi indietro fatti sulla memoria in questi anni e i troppi balbettii sul valore della lotta per la liberazione dal nazifascismo, l'ultima vergogna dell'amministrazione M5S a Roma fosse la decisione di aprire un museo del fascismo". Lo scrive su Facebook Luciano Nobili, deputato di Italia Viva "Un'onta alla città che ha conosciuto la barbarie dei rastrellamenti e la violenza assassina delle Fosse Ardeatine, un insulto alla Capitale medaglia d'oro al valor militare per la Resistenza, che ha già i suoi tanti luoghi della memoria da valorizzare. Se proprio la Raggi avesse voglia di provare a fare qualcosa di utile, dopo il disastro di questi quattro anni, faccia il suo dovere per accelerare la realizzazione del Museo della Shoah che da troppo tempo aspettiamo e fermi questi vergognosi propositi del suo movimento. Beppe Grillo continui pure i suoi ammiccamenti agli estremisti di CasaPound ma non permetteremo mai che a Roma sia inferta una simile ferita. E da oggi abbiamo una ragione di più, se mai ne servissero, per mandare al più presto a casa questa banda di incapaci", conclude

.

Sezione: Politica italiana / Data: Lun 03 agosto 2020 alle 15:30
Autore: Rosa Doro
Vedi letture
Print