“Ci auguriamo che la procura di Bergamo riuscirà a fare chiarezza sull’ormai famoso e increscioso “piano pandemico segreto”. Lo dichiara Maria Rizzotti, vicepresidente dei senatori di Forza Italia, commentando le perquisizioni al Ministero della Salute e all’Iss. “C’è da capire, come abbiamo più volte chiesto con interrogazioni e interventi in aula -aggiunge- di chi sono le responsabilità di questa rovinosa gestione della pandemia, del mancato aggiornamento del documento anti-epidemia fermo al 2006, di come sono state compiute le scelte sulle “zone rosse“, e di tutte le questioni che hanno provocato un vero e proprio disastro economico e sanitario.

Già, perché l’autocompiacimento di questa estate sul “modello italiano” non sembra più riscaldare i cuori dei cittadini nei quali si è ormai instillato il dubbio che i sacrifici fatti non siano serviti a nulla. La situazione è stata compromessa ed aggravata da inerzia e dalle palesi omissioni di questo scellerato governo. Ora, chiediamo che emergano velocemente le responsabilità ai vari livelli e che siano perseguiti coloro che hanno commesso errori così gravi e inauditi”.

Sezione: Politica italiana / Data: Ven 15 gennaio 2021 alle 13:00
Autore: Christian Pravatà / Twitter: @Christianpravat
Vedi letture
Print