"Perché le repliche delle puntate di Report non saranno inserite nel palinsesto estivo e, nel caso, quali sarebbero le motivazioni addotte dall'azienda rispetto a una trasmissione che registra un ampio successo di pubblico". Lo dichiarano i componenti del Pd della Commissione di vigilanza Rai.

"Report rappresenta una delle più importanti trasmissioni di approfondimento e di giornalismo di inchiesta dell'intero panorama televisivo nazionale. Un format apprezzato dal pubblico che attribuisce alla trasmissione mediamente un 8-9% di share con punte anche del 12. Un programma apprezzato, tant'è che anche le repliche in onda il sabato e in estate riscontrano un successo di pubblico con una media del 7% di share", aggiungono i parlamentari dem.

"Non vorremmo che questa decisione, tutta politica dell'azienda, fosse dettata dalle diverse inchieste di approfondimento dedicate ad alcuni esponenti del governo e, in particolare, ai parenti del presidente del Senato. Abbiamo presentato un'interrogazione a riguardo, la Rai ci dica se le inchieste 'La Russa dinasty' sono la ragione di questa decisione che reputiamo profondamente sbagliata. Chiediamo - concludono - la convocazione di una seduta della commissione di vigilanza a riguardo".

Sezione: Politica italiana / Data: Sab 13 aprile 2024 alle 19:00
Autore: Redazione Centrale
vedi letture
Print