“Le zone franche montane in Sicilia sono indispensabili, per questo in Commissione per le politiche dell’Unione europea del Senato, da relatrice del disegno di legge che dà il via alla loro istituzione, mi sono espressa a favore di questo provvedimento tanto atteso dai siciliani. Ne sono coinvolti ben 133 comuni, a rischio desertificazione per via dello spopolamento progressivo dovuto alla mancanza di opportunità lavorative di queste zone. Territori che pure hanno grandi potenzialità, comuni che attendono da tempo una fiscalità di sostegno al loro tessuto economico che lentamente si sta spegnendo e che invece dovrebbe essere tutelato e valorizzato. Si tratta di aree dell’Isola in cui esistono microeconomie uniche, che non possiamo lasciare morire. Mi auguro, quindi, che il Parlamento possa presto convertire in legge questo provvedimento”.

Così Gabriella Giammanco, portavoce in Sicilia di Forza Italia e vice Presidente del gruppo azzurro al Senato.

Sezione: Politica italiana / Data: Gio 04 marzo 2021 alle 15:00
Autore: Christian Pravatà / Twitter: @Christianpravat
Vedi letture
Print