Il leader della Lega Matteo Salvini, commenta la decisione del partito democratico di non ripresentare come candidato alle prossime regionali marchigiane il governatore uscente Luca Ceriscioli, nonostante la gestione dell'emergenza degli ultimi mesi fosse stata giudicata positivamente: "Se la sinistra sceglie di non ricandidare il governatore uscente significa che loro stessi si vergognano di quello che ha fatto negli ultimi cinque anni, sennò lo avrebbero proposto di nuovo come candidato. Se 'segano' i loro uomini, vuol dire che hanno capito che non hanno lavorato bene".

Sezione: Politica italiana / Data: Sab 27 giugno 2020 alle 12:50
Autore: Camilla Galvan
Vedi letture
Print