"Anche il Movimento Cinque Stelle si è accorto che il reddito di cittadinanza va modificato e ha presentato un emendamento al decreto Sostegni per cui i percettori sono obbligati a svolgere lavori stagionali. Ma il neo leader Conte evidentemente non ne è stato informato, visto che oggi ha rivendicato in toto la bontà di una misura che troppo spesso non ha raggiunto le vere povertà, escludendo ad esempio le famiglie numerose, e che ha fallito la missione di collegare assistenza e lavoro. Quelle politiche attive che non sono mai veramente partite a causa della fallimentare gestione dell’Anpal, che Conte ha difeso fino all’ultimo, e che il nuovo governo non a caso ha invece commissariato”. 
Lo afferma in una nota la presidente dei senatori di Forza Italia Anna Maria Bernini. 

Sezione: Politica italiana / Data: Mar 15 giugno 2021 alle 20:50
Autore: Christian Pravatà / Twitter: @Christianpravat
vedi letture
Print