"Il rischio che i fondi del Recovery Plan vadano a finanziare progetti per il Sud già pronti, inseriti nell'ordinaria programmazione comunitaria, lo abbiamo
evitato perché ho concordato con il ministro degli Affari Europei Amendola che tra i criteri di accesso dei progetti al Recovery Plan ci sia una doppia aggiuntività, sia rispetto alle politiche ordinarie di investimento che deve fare lo Stato sia rispetto ai fondi di coesione"
. Lo spiega il ministro del Sud, Giuseppe Provenzano, intervistato dal Sole 24 Ore.
   
Sui fondi 2021-2027, "la mia proposta è una semplificazione secca, per concentrare risorse e evitare la polverizzazione degli interventi. Alle Regioni proporrò un unico programma plurifondo e ai ministeri programmi con un numero di interventi di gran lunga ridotti rispetto al passato" aggiunge Provenzano, che annuncia anche il rifinanziamento del bonus investimenti.
   

Sezione: Politica italiana / Data: Gio 01 ottobre 2020 alle 09:50
Autore: Camilla Galvan
Vedi letture
Print