“Il momento storico che stiamo attraversando è difficile e delicato. Le risorse del programma Next Generation EU, pari a circa 209 miliardi di euro, forniscono all'Italia un'occasione storica per rilanciare e ricostruire il Paese, rendendolo più moderno, competitivo e soprattutto equo”. Lo dichiara il deputato dem Piero De Luca, capogruppo Pd in commissione Politiche europee della Camera.

“Il Recovery Plan approvato stanotte dal Governo - prosegue il deputato dem - è stato rafforzato, recependo le indicazioni delle forze politiche di maggioranza, in particolare del Partito Democratico che ha lavorato in modo attento e serio nei giorni scorsi. Sono state aumentate le risorse per le infrastrutture, per la scuola e per la sanità. Sono stati rafforzati gli impegni trasversali rivolti alle politiche a sostegno delle donne, dei giovani e della coesione territoriale nel Mezzogiorno. Un'attenzione particolare è rivolta poi al tema delle Riforme, essenziali per semplificare il Paese, liberando le energie dinamiche e  produttive”.

“Ora - conclude De Luca - non c'e tempo da perdere. Si avvi rapidamente sia il dibattito in Parlamento che il confronto con gli enti locali e le parti sociali, così da poter inviare nei termini previsti il documento a Bruxelles. Questa dovrebbe essere la priorità assoluta di tutte le forze politiche, accantonando polemiche o ultimatum che non aiutano l'Italia e i nostri cittadini ad affrontare le attuali problematiche sanitarie, economiche e sociali. È indispensabile mettere in sicurezza il Recovery Plan, nell'interesse del Paese. Bisogna fare bene, ma bisogna fare presto, con spirito di responsabilità e unità”.

Sezione: Politica italiana / Data: Mer 13 gennaio 2021 alle 14:30
Autore: Christian Pravatà / Twitter: @Christianpravat
Vedi letture
Print