“Con il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza arriveranno massicci investimenti alla Regione Puglia. Nel documento approvato ieri dal Consiglio dei Ministri ci sono infatti 1,2 miliardi di euro per la transizione energetica delle aree di Taranto e del Sulcis, il potenziamento e la digitalizzazione dei porti di Taranto e Brindisi e il completamento del progetto della ‘diagonale del Mediterraneo’, che collegherà Taranto a Battipaglia. Non dobbiamo dimenticare inoltre gli investimenti nella rete ferroviaria Napoli-Bari che finalmente sarà veloce e moderna e il piano di ammodernamento degli edifici pubblici che ristrutturerà anche le scuole, gli ospedali e gli uffici pubblici pugliesi. Ringraziamo il governo per il grande lavoro di rilancio del Sud Italia e, in particolare, il Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio con delega alla programmazione economica e agli investimenti, Mario Turco. La Puglia è uno dei motori dell’economia italiana e - siamo certi - con le risorse europee, ottenute da Giuseppe Conte nel difficile negoziato in Consiglio, sapremo fare ancora meglio. Grazie al Movimento 5 Stelle la Puglia sarà presto più moderna, digitale, equa e sostenibile”, così in una nota gli europarlamentari del Movimento 5 Stelle Mario Furore e Chiara Gemma.

Sezione: Politica italiana / Data: Mer 13 gennaio 2021 alle 13:15
Autore: Christian Pravatà / Twitter: @Christianpravat
Vedi letture
Print