“La decisione della Corte Costituzionale tedesca, che ha respinto il ricorso contro il Recovery fund, non era affatto scontata: la accogliamo con favore. Adesso dobbiamo accelerare nel processo finale di ratifica del Piano di ripresa dell’Unione Europea. È assurdo che a 14 mesi dallo scoppio della pandemia e a 8 mesi dall’accordo raggiunto in Consiglio, il Next Generation UE non sia ancora diventato operativo. Cittadini e imprese aspettano i fondi europei per ripartire e rimettere in moto l’economia europea. Adesso basta ritardi”, così in una nota Fabio Massimo Castaldo, europarlamentare del Movimento 5 Stelle e Vicepresidente del Parlamento europeo.

Sezione: Politica italiana / Data: Mer 21 aprile 2021 alle 18:40
Autore: Christian Pravatà / Twitter: @Christianpravat
Vedi letture
Print