"Ennesima truffa sul reddito di cittadinanza, abilmente scoperta a Rieti dalle Forze dell’Ordine: un importo complessivo da oltre 1,6 milioni è stato sequestrato a 268 persone, la stragrande maggioranza stranieri, accusati di aver falsificato documenti per ottenere il contributo. Da parte nostra un plauso a uomini e donne della Guardia di Finanza che hanno eseguito queste operazioni, evitando che venissero truffati ulteriori 4,2 milioni da questi soggetti. Ancora una volta abbiamo una dimostrazione evidente di quanto questo sussidio debba essere rivisto: i soldi dello Stato devono aiutare la gente per bene e realmente bisognosa, non finire nelle mani di truffatori e soliti furbetti”.

Lo dichiarano in una nota i senatori della Lega eletti nel Lazio: William De Vecchis, Umberto Fusco e Gianfranco Rufa

 

Sezione: Politica italiana / Data: Ven 14 gennaio 2022 alle 15:20
Autore: Christian Pravatà / Twitter: @Christianpravat
vedi letture
Print