“Il ministro dell’Economia Franco verifichi subito se risponde al vero, come rivelato anche dal quotidiano ‘Leggo’, che l’amministratore delegato Rai Salini starebbe procedendo a trasformare in assunzioni a tempo indeterminato i contratti dei suoi più stretti collaboratori, arrivati in Rai con lui nel 2018, e intervenga per bloccare subito questo gravissimo abuso, che riporta la Rai a tempi antichi di occupazione e lottizzazione che erano stati archiviati dai predecessori di questo Cda”. Lo scrive su Facebook il deputato di Italia Viva e segretario della commissione di Vigilanza Rai, Michele Anzaldi.  

“Si rischia un pesantissimo danno economico – prosegue Anzaldi – per le casse della Rai, pagata dal canone dei cittadini, perché i nuovi direttori a tempo indeterminato graverebbero fino alla pensione sui conti del servizio pubblico. Dopo le promozioni selvagge last minute come quella a Claudia Mazzola, da redattore ordinario a direttore in pochi mesi dopo essere stata candidata dal Movimento 5 stelle su Rousseau, si profila un’altra pagina nera di sprechi e lottizzazione targata M5s in Rai, quando ormai il mandato di questo amministratore e di questo Cda sono ampiamente scaduti con la pubblicazione sui siti della Camera degli avvisi per i nuovi consiglieri”.

Sezione: Politica italiana / Data: Mer 07 aprile 2021 alle 19:10
Autore: Christian Pravatà / Twitter: @Christianpravat
Vedi letture
Print