"Stanno apparecchiando per Draghi al colle perché lui lo vuole assolutamente. Per fare un'operazione del genere deve partire anche una trattativa parallela sulla formazione del nuovo Governo. Siccome Salvini sarà in difficoltà a fare il rush finale della legislatura in ottica elezioni. Mi stupisce che qualcuno possa pensare che Draghi, qualora non dovesse andare al Quirinale, possa fare il premier alla vigilia dell'anno elettorale. È difficile che la Lega non dia qualche sgomitata per rafforzare la campagna elettorale. Come fai a fare una campagna elettorale mentre sei coinvolto in un'alleanza insieme a Pd, Movimento e Speranza?" Lo dice Gianluigi Paragone, senatore di Italexit, ai microfoni de L'Italia s'è Desta su Radio Cusano Campus. Paragone, fino a poco tempo fa positivo al Covid, ha deciso di non partecipare all'elezione del Presidente della Repubblica.

Sezione: Politica italiana / Data: Mar 25 gennaio 2022 alle 15:30
Autore: Christian Pravatà / Twitter: @Christianpravat
vedi letture
Print