“Il vergognoso questionario proposto dal Comune di Roma ai genitori di ragazzi con disabilità è un obbrobrio pieno di domande oltraggiose per la dignità di tutti, che offende e lascia sgomenti. A prescindere dal fatto che sia vincolante o meno e se venga ritirato oppure no, è intollerabile e scandaloso che sia stata anche solo pensata una iniziativa del genere. La disabilità non può né dovrà mai essere una condizione per cui provare vergogna, i promotori di un simile questionario dimostrano non solo incompetenza nella materia ma una profonda bassezza umana. Il sindaco Gualtieri e l’assessore Funari dovranno rispondere agli occhi di questi ragazzi e delle loro famiglie per questa vicenda imbarazzante, che umilia tutti coloro che si dedicano con amorevole impegno ad un congiunto fragile”.

Così in una nota il senatore Emanuele Pellegrini della Lega.

Sezione: Politica italiana / Data: Ven 24 giugno 2022 alle 16:20
Autore: Redazione PN
vedi letture
Print