Firmato in serata dal presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, il decreto legge che dispone il rinvio delle elezioni amministrative. Decisione presa, fanno sapere fonti vicine al Quirinale, a causa dell'aggravarsi del quadro epidemiologico dovuto del covid-19.

Rinvio elezioni, i comuni a rischio

Rischiano di saltare le Regionali in Calabria nonché 1200 comuni, compresi Roma, Milano, Napoli, Bologna e Torino, nonché le suppletive per la Camera a Siena.

Cosa dispone il decreto?

Il rinvio delle elezioni, chiarisce il provvedimento, è dovuto al "permanere del quadro epidemiologico da Covid-19 diffusamente grave su tutto il territorio nazionale e dell’evolversi di significative varianti del virus che presentano carattere ulteriormente diffusivo del contagio”. In sintesi, fanno sapere dal Governo, le urne aperte potrebbero rappresentare il "lasciapassare" per la diffusione del virus

Sezione: Politica italiana / Data: Ven 05 marzo 2021 alle 22:30
Autore: Veronica Mandalà / Twitter: @very_mandi
Vedi letture
Print