"Abbiamo già fatto tanti scostamenti e per il prossimo dobbiamo ricordare che stiamo facendo debito: è inutile buttare lì delle cifre o delle date. In questo modo si alimentano aspettative che rischiano di restare frustate".

Sono le parole del Ministro del Lavoro, Andrea Orlando, ad Agorà.

"Capisco la rabbia di chi protesta - prosegue. Il problema va affrontato evitando il balletto tra chi dice di voler aprire prima e chi dopo. Il problema è mettere nelle condizioni di aprire, cioè accelerare le vaccinazioni. E poi dare supporti più consistenti" aggiunge. E sulle vaccinazioni in azienda, spiega: "La regola è semplice: tutte le aziende che sono in grado di integrare i requisiti minimi per avere un luogo di vaccinazione possono chiedere di attivarlo o avvalersi di altre imprese vicine" conclude.

Sezione: Politica italiana / Data: Gio 08 aprile 2021 alle 11:10
Autore: Simone Gioia
Vedi letture
Print