Nel confronto avvenuto ieri a Palazzo Chigi, Giorgia Meloni ha presentato una serie di impegni per venire incontro alle richieste degli agricoltori in protesta da settimane dopo le decisioni dell'Unione europea sull'attuazione del green deal. Nel caso dell'Italia, gli impegni del governo includono l'esenzione dall'Irpef fino a diecimila euro, il rinvio di sei mesi dell'obbligo di assicurazione sui trattori, l'implementazione di maggiori controlli per garantire il rispetto dei prezzi e un cambio di rotta nella politica agricola comunitaria.

Tuttavia, la maggioranza non sembra essere compatta su questa questione. Il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti e vicepremier, Matteo Salvini, ha chiesto di fare di più, mentre il Ministro degli Esteri, Antonio Tajani, pur mostrandosi soddisfatto della trattativa, ha sottolineato la necessità di agire con prudenza ricordando che è indispensabile una visione strategica che non si limita ad inviare messaggi temporanei ai lavori del settore agricolo italiano. 

Sezione: Politica italiana / Data: Sab 10 febbraio 2024 alle 16:15
Autore: Tommaso Di Caprio
vedi letture
Print