"Mi stupisce che gli eletti dal popolo, di ogni colore, non reagiscano al sistematico e inveterato abuso della potestà legislativa da parte dei governi, in casi che non hanno nulla di straordinariamente necessario e urgente. Ed a maggior ragione mi colpisce il fatto che oggi, di fronte alla palese mortificazione del potere legislativo, si proponga invece di riformare la Carta per rafforzare il già debordante potere esecutivo". Sono le parole della senatrice a vita, Liliana Segre, nell'Aula di Palazza Madama, nel corso della discussione generale sul ddl costituzionale sul premierato.  

Sezione: Politica italiana / Data: Mar 14 maggio 2024 alle 18:00
Autore: Redazione Centrale
vedi letture
Print