"Se l'andamento di Covid-19 in Italia continuerà a essere in calo, si potrà valutare di permettere esami scolastici senza mascherina e, sui mezzi di trasporto, si potrà pensare di passare dall'obbligo a una forte raccomandazione rivolta in particolare ai fragili. Poi, ovviamente, se una persona vorrà continuare a indossarla, può farlo" perché no obbligo non significa divieto. Così la vede il virologo Fabrizio Pregliasco, docente all'università Statale di Milano, mentre si avvicina il 15 giugno e cioè la data in cui dovrebbero cadere altri 'pezzi' dell'obbligo residuo di indossare il dispositivo in alcuni contesti. In vista di questa scadenza, il ministro della Salute Roberto Speranza ha spiegato che le mascherine "le terremo nei presidi sanitari, mentre sicuramente le toglieremo nei cinema e nei teatri. Quanto ai mezzi di trasporto, valuteremo". Mentre relativamente alla scuola, "il decreto prevede l'obbligo fino al termine dell'anno scolastico". 
 

Sezione: Politica italiana / Data: Sab 28 maggio 2022 alle 15:15
Autore: Christian Pravatà / Twitter: @Christianpravat
vedi letture
Print